Fantastico tour. Salita lunga ma non troppo dura. Discesa da urlo, soprattutto il tratto tra l’Alpe e Chiot Rosa. Segnaletica ineccepibile, tutto tracciato e segnato senza possibilità di errore. Segnalo la chiusura della passerella sullo Stura all’altezza di Stiera. Mi permetto un piccolo suggerimento: forse una indicazione all’altezza della svolta sulla Militare eviterebbe di dover ritornare sui propri passi.
GIALLO e ARANCIONE the Best! (applausi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + venti =