Crediamo che la mountain bike sia un mezzo di turismo sostenibile; uno sport duro, adrenalinico e quindi bellissimo, ma soprattutto un elemento aggregante unico: raramente troviamo uno sport che crea amicizie e legami così forti.mtb

Secondo recenti studi, il turismo in mountain bike ha al momento enormi prospettive di crescita: le tante sfumature delle “ruote grasse”, dall’ enduro al dh, creano gruppi di appassionati e gruppi sportivi, muovono l’ economia e l’ indotto turistico, ma soprattutto fanno scoprire angoli nascosti e bellissimi del nostro territorio.

Pedalare, fermarsi, fotografare o solo ammirare un luogo mai visto prima, e poi proseguire, faticando, fino a trovare una discesa, da fare a perdifiato, oppure adagio, per non perdersi nulla della Natura che ci circonda.

Il Bike Park Tajarè si pone in questa ottica: far conoscere e apprezzare il territorio della bassa Valle Stura al turista-biker che ne ignora esistenza e potenzialità, ma al tempo stesso riproporlo, valorizzato e completo, a chi lo conosce anche solo parzialmente.

 

 

 

4 Replies to “Passione Natura e MTB”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × quattro =